Sabato, 28 dicembre

Sabato, 28 dicembre

Palazzo Garofalo – Corso Italia

EMMAUS – CAMMINO DI GUARIGIONE (Sion)
di Carlos Macìas De Lara

Presenta: Giorgio Massari

«Così sarà della parola uscita dalla mia bocca: non
ritornerà a me senza effetto, senza aver operato ciò
che desidero e senza aver compiuto ciò per cui l’ho
mandata» (55,11).

Dabar, nome ad una collana di libri che si propone
come strumento agile di aiuto e riflessione su ciò che
la parola della Sacra Scrittura realizza nella nostra
vita.

Libreria Paolino – Corso Vittorio Veneto

ARCHITETTURA RURALE A VITTORIA (Congregazione del SS. Crocifisso – Vittoria – Editrice) di Gaetano Bonetta e Maurizio Cugnata

Presenta: Salvatore Palmeri di Villalba

Un excursus, prevalentemente iconografico, delle bellezze architettoniche rurali del territorio di Vittoria, attraverso le belle immagini fotografiche di Maurizio Cugnata.

“…l’Artista, scatto dopo scatto, ci conduce nel territorio vittoriese in un affascinante percorso artistico-culturale-religioso, donandoci quel che resta del…rilevante patrimonio rurale, andato in parte
inesorabilmente perduto;…”

Palazzo Garofalo – Corso Italia

LE AMANTI DEL LOIN-PRÈS
di Antonio Di Grado (Le Farfalle)

Presenta: Sergio Russo

Dalle Marie dei Vangeli alle mistiche del Medioevo, da Simone Weil a Cristina Campo, dalle sante celebrate sugli altari alle eretiche condannate al rogo, il saggio di Di Grado intreccia numerosi percorsi di creatività e di fede, e registra ardimenti concettuali ed espressivi che furono doni esclusivi e attitudini privilegiate delle donne. Un omaggio al genio femminile carico di eros e pathos il solo, forse, ad essersi avvicinato all’Eterno.

Palazzo Garofalo – Corso Italia

LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA “SCRIVERE”
a cura di Michele Arezzo

Novanta minuti per capire cosa accade e dove si finisce quando scrivere si fa mestiere. Novanta minuti per sbirciare il dietro le quinte di una delle professioni più belle e violente al mondo. Novanta minuti per assaggiare quante terre sanno abitare l’inchiostro di una penna. E fra le maglie di queste mappe cominciare a sentire la propria.

Libreria Flaccavento – via M. Rapisardi

IBLEIDE: MEMORIE E SGUARDI (Prova d’Autore)
di Grazia Dormiente

Presenta: Stefano Vaccaro

Un avvincente studio sugli Iblei, impreziosito da esclusive immagini d’epoca e documentazioni storiche. Un viaggio attraverso le città della Contea di Modica sul solco tracciato dalla storia, dall’arte e dal paesaggio. Non solo un libro di tradizioni né di geografia culturale, non un saggio di costume né di archeologia ma tutto questo insieme, per restituire la “carta d’identità” di un territorio complesso e af-
fascinante.

Palazzo Garofalo – Corso Italia

C’ERA… DUE VOLTE (KreativaMente)
di Emanuele Cavarra.

Presenta: Antonio La Monica

“C’era… due volte” perchè due sono i racconti contenuti in questa pubblicazione: “Il Palombaro” ed “Espresso”. Accomunate da una scrittura volutamente semplice e dalla fascinazione per l’incredibile che contraddistinguono le produzioni dell’autore, le due novelle si gustano rapidamente come un caffè, lasciando in bocca un piacevole retrogusto.

Libreria Paolino – Corso Vittorio Veneto
SCAMPOLI DI PAESE (Nulla Die)
di Gianfranco Iacono

Presenta: Stefano Vaccaro

La statua di uno scrittore, assassinato nel periodo fascista, racconta a un viaggiatore la vita del paese: vizi, virtù e intrallazzi commessi nell’ombra e nel privato. Nove racconti che ripercorrono la vita dal dopoguerra a oggi di un paesino del Sud-Est Sicilia. Ogni paesano ha nella propria vita zone d’ombra che è meglio non rivelare agli altri.

Palazzo Garofalo – Corso Italia

IL TERRITORIO SULLO SCHERMO
Proiezione cortometraggi

Presenta: Alessia Giaquinta

“Cibo, Amore e Identità”, prodotto da Turi Occhipinti e Gaetano Scollo, narra gli aspetti più tradizionali del nostro territorio partendo proprio da Monterosso Almo.

Sarà anche proiettato, in anteprima, il prologo del lungometraggio “Redemption for a lost soul”, produzione in corso che vede il terriorio ibleo come location.

Libreria Flaccavento – via Mario Rapisardi

LA LAMA SOTTILE DELL’AMORE
di Corrado Calvo

Presenta: Gianni Papa

“La signorina Gertrude si era arresa sotto il peso della colpa e non pensava più all’amore. Per questo si trovò impreparata a fronteggiare quanto il destino aveva apparecchiato per lei… Carmine non era il frutto di un pensiero astratto, il parto impudico della sua solitudine, ma un giovane in carne e ossa che, per chissà quale sortilegio, si era fissato su di lei…

Palazzo Garofalo – Corso Italia

PROGETTO CAUCASO (Armenia Karst Project)
a cura del CIRS di Ragusa

Presenta: Rosario Ruggieri

Nell’ambito di una collaborazione tra il Centro Speleologico Armeno e il CIRS di Ragusa, dal 2016 al 2018 sono state condotte campagne di ricerca sulle morfologie carsiche e sulle rotte vulcaniche presenti in alcune aree transcaucasiche della Repubblica di Armenia. Oltre agli aspetti carsici e speleogenetici, sono emersi interessanti elementi paleontologici, archeologici e biospeleologici, presentati al convegno Internazionale “Caves as Natural and Cultural Monuments” svoltosi a Yerevan nel mese di settembre.

Chiesa della Badia – Corso Italia
Juri Camisasca “LAUDES IL CONCERTO”

Con la partecipazione della Corale Cantus Novo diretta dal maestro Giovanni Giaquinta.

Juri Camisasca presenta il nuovo album edito dalle Paoline con l’accompagnamento di Giovanni Celestre, al pianoforte e tastiere e Alfredo Longo, alle chitarre.