Domenica, 29 dicembre

Domenica, 29 dicembre

ESCURSIONE GEO-ANTROPICA GUIDATA alla CAVA/PARCO DEI MULINI lungo il torrente Ciaramite a cura del CIRS Ragusa

L’escursione prevede un trekking lungo il Torrente Ciaramite fino al Parco dei Mulini. Si potranno osservare le singolari morfologie del fondovalle, mineralizzazioni di selce e alcune antiche testimonianze.

L’escursione, di media difficoltà, è a numero chiuso previa prenotazione da effettuarsi nel corso della serata sul PROGETTO CAUCASO che si terrà alle ore 20 di Sabato 28 dicembre al Palazzo Garofalo. Le stessa sera saranno comunicate le modalità di partecipazione. Info: 3519863290.

Palazzo Garofalo – Corso Italia

SCHIAVI E PADRONI NELLA SICILIA ROMANA
POTERE E CONSENSO DAI SEVERI A COSTANTINO
di Giovanni Di Stefano

Presenta: Pippo Gurrieri

La storia economica e sociale della Sicilia romana e l’archeologia  postprocessuale sono i protagonisti di questo saggio sul rapporto fra classe dominante e proletariato schiavile che ha caratterizzato la storia dell’Isola dalla conquista romana fino alla tardoantichità.

I monumenti, le immagini, le iconografie, i ritratti e le vite di potere di Settimio Severo, di Giulia Domna, degli imperatori-militari e di Costantino sono ostentati secondo un progetto di propaganda politica finalizzata al consenso popolare attraverso espressioni formali plebee.

Libreria Flaccavento – via Mario Rapisardi

CAVA SAN LEONARDO (Supernova)
di Gino Baglieri, Giuseppe Distefano, Angelo Tidona, Salvatore Tribastone

Presenta: Giovanni Di Stefano

Un profondo canyon incassato nel tavolato calcareo degli Iblei, un luogo intrecciato alla storia millenaria dell’ antica Ragusa, un serpente d’ acqua verso il fiume Irminio, un crogiolo di percorsi millenari incisi nella roccia, un intrico di acquedotti ,una manciata di mulini, di antiche costruzioni rurali, di case, ville e chiese, e poi necropoli sicule e bizantine, ma soprattutto un insieme di uomini antichi.

Palazzo Garofalo – Corso Italia

MARIA OCCHIPINTI, STORIA DI UNA DONNA LIBERA
di Laura Barone

Presenta: Letizia Giarratana

La ristampa della prima edizione uscita nel 1984, ampliata con recensioni e interventi dell’Autrice redatti negli anni successivi, e impreziosita dai ricordi della figlia della Occhipinti, Marilena Licitra, e da una ricca appendice fotografica.

Libreria Paolino – Corso Vittorio Veneto

ANNUARIO STORICO VI
(Società Santacrocese Storia Patria)

Presenta: Gaetano Cascone

Il VI Annuario Storico pubblica i seguenti studi: il Rivelo di Santa Croce del 1616, con l’analisi economica e sociale dei primi anni di vita; le Visite Pastorali del 1700 e 1705 del vescovo Asdrubale Termini; la storia dei cancellieri e segretari comunali di Santa
Croce Camerina dal 1818 ai nostri giorni; genesi della medicina locale, con le biografie dei medici, farmacisti e levatrici che hanno esercitato a Santa Croce Camerina.

Libreria Flaccavento – via Mario Rapisardi

LA PREGHIERA FONTE DI VITA
di Salvatore Tumino

Presenta: Saro Antoci e Padre Franco Ottone

Questo libro vuole essere una guida semplice per chi vuole intraprendere un cammino reale di comunione con Dio. Il testo già tradotto in spagnolo e in polacco, ha dato a migliaia di persone consigli semplici e utili per superare difficoltà e aprire spazi nuovi nell’ambito vitale dell’uomo cioè la preghiera: incontro d’amore tra la creatura e il Creatore.

Palazzo Garofalo – Corso Italia
VITA DI MILO (Operaincerta)
di Angelo Aliquò

Presentano:
Saro Distefano e Carlo Blangiforti

Decenni di vita italiana, luoghi famigliari si alternano a posti il cui esotismo non è mai di maniera. Il lettore si appassionerà indissolubilmente alle vicende di Milo, di questo uomo apparentemente “senza qualità”, la cui vita è assolutamente straordinaria.

Libreria Flaccavento – Via Mario Rapisardi

LETTURE “FANTASTICHE” DI GIANNI RODARI
a cura di Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso

Reading in omaggio al grande scrittore e poeta per l’infanzia nel centenario della nascita.

Palazzo Garofalo – Corso Italia

“SICILIANI” – LA SCRITTURA DEI GIGANTI
a cura di Michele Arezzo e Emilio Assenza

“Siciliani” è un salto. Vertiginoso. Vive di una mappa che raccoglie
e lega alcune fra le penne più belle che la Sicilia abbia mai avuto:

Tomasi di Lampedusa, Quasimodo, Bufalino, Pirandello, Sciascia, Consolo, Verga. Un salto in cui tutto verrà giù pulito, bagnato da una
chitarra, spogliato di qualunque architettura e offerto nudo. Perché non un grammo, un passo, un centimetro di certa bellezza possa andare mai smarrita.